domenica 2 marzo 2014

My treasure: The equation of Happyness

Esiste una formula matematica per definire la felicità? 
Evidentemente sì, e se dovessi scriverne una in questo momento potrei essere condizionata dalla stessa ricetta che sto per proporvi. 

Per esempio potrebbe essere un limite: il limite di x,y che tende ad infinito di (e^x + e^y), dove x e y sono rispettivamente funghi porcini e salsiccia. Ovviamente il bello di questa formula è che può essere personalizzata! Quali sono le vostre x e le vostre y?




In ogni caso diverse sono le formule proposte e ve ne riporto una molto semplice ma che mi ha convinto più di tutte: 


P + (5 x E) + (3 x H)

dove 'P' sta per «caratteristiche personali» come la visione della vita, l’elasticità ed l’adattabilità. 'E' indica i «bisogni esistenziali» come la salute, il denaro e la famiglia. ‘H’, infine, denota i «bisogni di ordine superiore» come il senso dell’umorismo, l’ambizione e l’autostima.
Fate voi i vostri calcoli e ricavate il livello della vostra felicità!

Vi dico un'altra cosa però, la felicità per me è fatta davvero di tante piccole cose, tanti piccoli eventi, ordinari o straordinari che rendono unica la mia vita. Ad esempio? L'insieme di un venerdì sera ad un concerto, una notte fuori porta, una passeggiata in centro con Naso per un'umida Bologna, i passatelli in brodo e un amico che ritorna a casa per il weekend. Ecco la mia formula di felicità di questa settimana. 

Sono pronta a raccontarvi la mia ricetta forte, il mio gioiellino. 

Ingredienti per 4 pax

Brodo vegetale; 
1 cipolla bianca piccola; 
60 g di burro;
2 cucchiai di olio;
2 pugni_Riso Carnaroli * pax;
200 g Funghi Porcini secchi; 
1 Salsiccia; 
1 bicchiere di buonissimo Vino Bianco (per me );
Parmigiano DOP;
prezzemolo;



Procedimento

Lasciamo i funghi porcini in ammollo in acqua tiepida. 
Prepariamo il brodo vegetale e teniamolo caldo. In una casseruola versiamo il burro e l'olio insieme alla cipolla, e lasciamo imbiondire. Versiamo il riso e facciamo tostare leggermente. Aggiungiamo il vino bianco e facciamo evaporare. 
Aggiungiamo il brodo vegetale (1 mestolo) e giriamo. 
Scoliamo i funghi porcini e versiamoli nel riso, insieme a parte dell'acqua, filtrata. 

In una padellina calda, spezzettiamo la salsiccia e facciamola saltare in modo da sgrassarla.

Continuiamo fino a quasi cottura del riso, aggiungendo man mano il brodo vegetale. 

Spegniamo il fuoco e mantechiamo insieme ad abbondante parmigiano reggiano. 
Serviamo con la salsiccia precedentemente preparata. 

Buon appetito

r.

con questa ricetta partecipo al contest di Cucina Scacciapensieri "Il mio piatto forte"





8 commenti:

  1. Ah le passeggiate per Bologna che adoro la conosciamo da anni e anni sempre stupenda...hai ragione le piccole cose sono una formula perfetta. Bella la ricettina grazie carae buona giornata e buon carnevale.

    RispondiElimina
  2. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    Mango Juice

    RispondiElimina
  3. Fantastico piatto ! Complimenti !!!!
    Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! 
    Ti mando anche i link ai miei Blog se ti fa piacere vederli !
    E se hai voglia di iscriverti anche tu mi farebbe piacere !!!!!!! 
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    e questo di Ricette dei Bimbi
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/
    Ciao e complimenti ancora !!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, arrivo da te grazie al contest "Il mio piatto forte" al quale anch'io partecipo. Complimenti per il tuo blog, mi sono unita ai tuoi lettori e mi piacerebbe tanto che tu facessi altrettanto.
    A presto, Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    RispondiElimina