venerdì 22 febbraio 2013

warning: Sundried tomatos (outlier recipe)

Attenzione la ricetta che segue può indurre sonnolenza e altri effetti collaterali, quale gola, accumulo di grassi e una dipendenza giornaliera. Non è una ricetta per deboli di stomaco, leggere la lista degli ingredienti.
 Buonasera pomodorini secchi!Questa sera è un ritorno alle origini, una conserva favolosa di origine pugliese. Mi rendo conto che i pomodori secchi hanno un gusto davvero particolare e che quindi possano non essere apprezzati da tutti, ma mia mamma un giorno ne ha presi un po' e su consiglio della zia, abbiamo fatto una conserva davvero niente male. Chiariamoci, è uno sfizio, al massimo se ne mangia uno alla settimana, così, per sporcarsi ancora un po' il palato. Questo pensiero mi ricorda un detto che dice sempre il mio papà: "La boca non l'è straca se non la sa de vaca".

In questa ricetta è importante giocare con le pressioni, i volumi e le temperature. Preparate una pentola e un barattolo sterilizzato (Come sterilizzare i vasetti), senza queste non andate da nessuna parte. Cominciamo.

Ingredienti:


Procedimento:

versiamo in una pentola, 500 ml di acqua e 500 ml di aceto di vino bianco insieme ai pomodori secchi. Portiamo a ebollizione insieme a due foglie di alloro, e lasciamo sul fuoco per altri 5 minuti.
Scoliamo e lasciamo asciugare i pomodori appena tamponati su di un canovaccio per una notte intera.
Passate le 24 ore, riempiamo il vasetto alternando pomodori e aromi, in particolare 2 spicchi d'aglio in camicia e le foglie di alloro e olio che vada a coprire tutti i pomodori fino all'orlo.
Chiudeteli e non gustateli prima che siano trascorsi 15 giorni di riposo, in modo che i pomodori prendano per bene anche il sapore degli aromi contenuti nei vasetti. 



14 commenti:

  1. I LOVE I POMODORINI SECCHI!!!! questa conserva è un'attentato alla vita....troppo buona....carissima me ne mandi un vasetto?
    Un bacio e...a proposito di Anne Hathaway che mi chiedevi non l'ho rammentata perchè mi piace un sacco con i capelli corti ed ha un personalino davvero di classe ma il suo vestito rosa sbiadito non mi è piaciuto molto...la spengeva, troppo pallore!.
    Alla prossima cara la mia ingegnere in cucina!
    Coscina di pollo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. coscina, inconfondibile coscina! sei sempre la benvenuta!

      Elimina
  2. Ricordi dell'infanzia, quando mettevo ad essiccare i pomodori con mia nonna in Sicilia. Fantastici!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una nuova arrivata! ciao!!!! vengo a conoscerti!

      Elimina
  3. dai ma che ridere!lo sai che devo metterli via stasera?li ho fatti bollire ieri sera e stasera infilo il tutto nei barattoli!io ci metto origano sedano e capperi! e peperoncino!che bello mi è piaciuta questa coincidenza che ho aperto il blog e ho trovato questa ricetta!se ti va passa a trovarmi!un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grande eli!!!! ajajaj vediamo se ci troviamo anche sulla prossima ricetta!

      Elimina
  4. salve ingegnere, c'è un premio per lei passi dal mio blo, da oggi la seguo volentieri http://letortedimichy.blogspot.it/2013/03/premio-per-il-mio-blog-versatile-blog.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. salveeeeeeeeeeee? Ma dammi immediatamente del tu, e un ciao è d'obbligo! :)

      Elimina
  5. ciaooooo!
    felicissima di aver scovato questo tuo bel blog..
    da oggi mi troverai tra i tuoi followers..
    ti ho assegnato un premio..passa a ritirarlo!! :)
    ciaooooo

    http://paolainthekitchen.blogspot.com/2013/03/premio-versatile-blogger.html

    RispondiElimina
  6. se ti va passa da me che c'è una sorpresa ;)

    RispondiElimina
  7. Da pugliese,ti do un bel 10 per questa ricetta...

    RispondiElimina